Generazione di alta pressione

Per produrre alta pressione esistono diverse tecnologie. A seconda del fluido, si distingue tra pompe ottimali e pompe non ottimali. Poiché di norma nell'ambito della lubrorefrigerazione abbiamo a che fare con due tipologie di fluido refrigerante, ci concentriamo sulle tecnologie della pompa che si sono affermate in abbinamento agli oli da taglio e alle emulsioni a base acquosa (con una parte di olio pari all'8%). Oltre a varie tecnologie di pompa costante, a seconda delle esigenze e dell'applicazione offriamo tre soluzioni per migliorare continuamente l'efficienza nella produzione di alta pressione e aumentare la sicurezza di processo.

Tipo di pompa Nota Classe di efficienza Max. pressione con olio Purezza media
Pompa a pistoni Pompa ottimale, in particolare con elevate pressioni. Alto livello di rendimento. Soggetta alla formazione di sporco. Necessita di un’ottima filtrazione. 70–95 % 300 bar 30 µm
Pompa a ingranaggi Alto livello di rendimento. Si usura più rapidamente con elevate pressioni e impiego duraturo. Alto livello di rendimento. Soggetta alla formazione di sporco. Necessita di un’ottima filtrazione. 70–90 % 100 bar 40–60 µm
Pompa a vite Pompa soggetta alla formazione di sporco, ma con un rendimento relativamente scarso. Ideale fino a 80 bar. A pressioni elevate necessita di una grande potenza motrice. 50–85 % 150 bar 60–80 μm
Pompa a stantuffo tuffante Principio della pompa a pistoni per pressioni molto elevate. Presenta tuttavia un rendimento scarso. Necessita di una elevata potenza motrice e di un’ottima filtrazione. 60–85 % 1200 bar 10–20 µm

Per pressioni superiori a 80 bar e portate nettamente superiori a 16 litri al minuto, rientrano nel concetto di eco+ dynamic power le pompe a pistoni regolate o i motori a frequenza regolata. Vantaggi generali del concetto eco+ dynamic power: maggiore efficienza energetica, minore apporto di calore, maggiore stabilità della temperatura, maggiore rendimento. In particolare, la tecnologia eco+ controllo significa un più basso apporto di calore attraverso l'uso ottimale delle risorse. L'elevata efficienza della pompa richiede meno potenza motore rispetto alle pompe costanti tradizionali e questo si combina con la regolazione meccanica della portata a seconda del fabbisogno effettivo. La pompa si distingue anche per il funzionamento silenzioso. Ulteriori vantaggi per il cliente: assenza di suoni fastidiosi ad alta frequenza durante la produzione e costi energetici più bassi!