Tecnologia per il trasporto trucioli

Non di rado accade che sulla stessa macchina vengano lavorati i materiali più diversi che producono tipi di trucioli differenti. L'ideale sarebbe poter inserire il convogliatore più adatto per ogni tipo di truciolo.
Con combistream offriamo le più moderne tecnologie per il trasporto dei più svariati tipi di trucioli. La pratica dimostra che i tre concetti di base descritti di seguito sono adatti a una varietà di scenari applicativi e possono essere implementati per vari tipi di macchine. Ciò non significa che in casi eccezionali non si possano utilizzare anche altre tecnologie di trasporto trucioli:

Concetto di base 1

Il convogliatore in area di lavoro a nastro raschiante o a nastro cernierato con grande bocca di uscita del lubrorefrigerante e recipiente di raccolta trucioli integrato sotto di essa è particolarmente indicato per:

  • elevata quantità di trucioli.
  • materiali e tipi truciolo il meno diversi possibile al fine di determinare con precisione il convogliatore più adatto.
  • grado normale e medio di sporco della macchina causato da trucioli grandi e grossolani ovvero predisposizione a un'elevata pulizia del serbatoio sporco in caso di materiali molto sottili.
  • media esigenza di manutenzione dell'intero impianto (pulizia a seconda del grado di sporco, ma al massimo una volta al mese).
Raccomandato perMaterialeConvogliatore di trucioli  
Grado normale e medio di sporco della macchinaAcciai e leghe dure, trucioli diversi da lunghi a cortiConvogliatore a nastro cernierato
(BK10)
Grado elevato di sporco della macchinaOttone, alluminio e altri materiali a truciolo molto sottileConvogliatore a nastro raschiante
(BK11)

 

 

Concetto di base 2

Il convogliatore in area di lavoro a nastro raschiante o a nastro cernierato con grande bocca di uscita del lubrorefrigerante direttamente in un setaccio integrato di pre-separazione con evacuazione automatizzata dei trucioli tramite nastro raschiante è particolarmente indicato per:

  • Elevata quantità di trucioli.
  • Materiali e tipi di truciolo il più diversi possibile, così che il principio di pre-separazione viene applicato nel modo più efficiente.
  • Grado medio di sporco della macchina anche dovuto a trucioli fini e flottanti. È dunque necessario evitare di pulire troppo spesso il serbatoio dello sporco.
  • Media esigenza di manutenzione dell'intero impianto (pulizia a seconda del grado di sporco, ma al massimo quattro volte all'anno).
Raccomandato perMaterialeConvogliatore di trucioli  
Grado medio di sporco della macchinaAcciai e leghe dure, trucioli diversi da lunghi a cortiConvogliatore a nastro cernierato
(BK20)

 

Concetto di base 3

Il convogliatore in area di lavoro a nastro raschiante o a nastro cernierato con grande bocca di uscita del lubrorefrigerante direttamente nel serbatoio della macchina in combinazione con pulizia del fondo del serbatoio mediante un convogliatore a nastro raschiante (di norma in abbinamento a impianti di filtrazione a portata totale) è particolarmente indicato per:

  • elevata quantità di trucioli.
  • lavorazione con frequenti cambi di materiale, vari tipi di trucioli che possono essere rimossi al meglio con un approccio che segue il concetto di base 3.
  • elevato grado di intasamento della macchina dovuto a trucioli fini e fanghi.
  • specifico per ottone, alluminio e materiali plastici.
  • bassa esigenza di manutenzione (pulizia del serbatoio macchina a seconda del grado di sporco, ma al massimo due volte l'anno).
Raccomandato perMaterialeConvogliatore di trucioli  
Tutti i materiali, tutti i tipi di truciolo, con lavorazioni che mutano frequentementeAcciai e leghe dure. Trucioli molto diversi da lunghi a corti. Frequente cambio di materialeMacchina: convogliatore a nastro cernierato
Serbatoio fanghi: convogliatore a nastro raschiante
(BK30)
Solo trucioli fini e flottantiOttone, alluminio e altri materiali a truciolo molto sottileMacchina: convogliatore a nastro raschiante
Serbatoio fanghi: convogliatore a nastro raschiante
(BK31)